I NOSTRI CONSIGLI

Come scegliere i solari per i bambini
27 maggio 2022

Come scegliere i solari per i bambini

Il sole è essenziale per la vita e produce innumerevoli benefici come la stimolazione della sintesi della vitamina D o l’aumento dell’ormone della felicità, soprattutto quando si è bambini e si può correre e giocare liberamente.

Tuttavia, bisogna stare molto attenti all’esposizione prolungata al sole perché la pelle dei bambini essendo molto più sensibile e delicata di quella degli adulti si scotta più facilmente.

É quindi molto importante scegliere un buon prodotto tra i tantissimi in commercio ed ecco alcuni consigli per scegliere quello più adatto:

Innanzitutto, la crema o lo spray utilizzato deve riportare sulla confezione la scritta “Protezione molto alta” e un fattore SPF di 50+, a prescindere dal colore della pelle.
L’SPF indica il fattore di protezione solare, viene espresso in numeri e maggiore è il numero, maggiore sarà la protezione.

La crema solare deve poi essere ad ampio spettro e cioè proteggere sia dai raggi UVA che UVB. Ma se la dicitura non è accompagnata dal simbolo che specificamente attesta una adeguata copertura anche verso gli UVA, non è attendibile.

Sarebbe opportuno preferire creme e protezioni solari ad alta protezione formulate esclusivamente con filtri fisici, ossia ingredienti minerali di origine naturale, che non vengono assorbiti dalla pelle, ma formano una barriera che riflette i raggi solari.
E poi, scegliere prodotti con ingredienti naturali, rispettosi della fauna marina e più sicuri per i bambini in quanto senza conservanti e sostanze sintetiche o allergizzanti.

Infine, scegliere un prodotto con la dicitura “resistente all’acqua”, ma è bene ricordare che la protezione solare si disperde con il sudore o a contatto con l’acqua pertanto, ogni due ore, è necessario riapplicarla.

Quale scegliere tra crema, stick, gel o spray?

Le creme sono più semplici da utilizzare e maggiormente indicate per chi ha la pelle secca e per la protezione del viso, in quanto ha una consistenza più corposa.

Gli stick solari sono utili per proteggere le zone più piccole ed esposte come il viso, le labbra, il naso e le orecchie. Il loro vantaggio è che possono essere applicati senza entrare negli occhi.

I gel sono più adatti alle zone coperte di peli, come il cuoio capelluto.
Hanno una consistenza impalpabile anche se più fresca e leggera e il loro vantaggio è che si assorbono rapidamente.

I solari spray sono sicuramente i più pratici e maneggevoli ma non possono essere spruzzati direttamente sul viso e bisogna fare attenzione al fatto che il bambino non li inali involontariamente.

Lascia un commento

© 2022 Farmacia Rossi Adduci - P.IVA 04387560651 // web agency
  • VISA
  • PayPal
  • MasterCard
  • American Express