I NOSTRI CONSIGLI

Morso di medusa: consigli e rimedi
26 luglio 2022

Morso di medusa: consigli e rimedi

Lunghe nuotate e bagni rinfrescanti a mare, sono l’obiettivo di molti in estate. Un piacere che però può nascondere delle insidie: tra queste il pericolo di essere morsi da una medusa.

Le meduse sono tra le prime forme di vita apparse sulla Terra. Questi animali possono variare per forma ma, soprattutto, per dimensioni: ti basti pensare che, nei climi temperati o artici, potresti imbatterti in meduse lunghe fino a due metri e mezzo.

Un incontro ravvicinato con una medusa, pur non essendo un evento piacevole, è però piuttosto frequente per i bagnanti.

Vediamo allora come difendersi dalle meduse, quali operazioni compiere in caso di puntura e quali evitare assolutamente per non aggravare la situazione.

Fondamentale in caso di puntura è non perdere la calma e seguire alcune semplici regole utili sia per evitare che i fastidi peggiorino, sia per farli passare più in fretta. Vediamo i rimedi più efficaci:

  • È bene assicurarsi che sul corpo non ci siano ancora attaccate delle parti di medusa che potrebbero penetrare nella pelle. In questo caso dunque bisogna provvedere subito alla rimozione e sciacquare accuratamente la zona con acqua di mare in maniera tale da diluire le tossine.
  • Una volta pulita bene la zona è consigliabile applicare un gel al cloruro d’alluminio, che serve a lenire il prurito e a bloccare la diffusione delle tossine.
  • Se insorge malessere generalizzato (reazione cutanea diffusa, difficoltà respiratorie, sudorazione, pallore, mal di testa, nausea, vomito, vertigini, confusione) bisogna rivolgersi al Pronto Soccorso più vicino.
  • È bene ricordarsi che l'acqua dolce è nemica delle punture di medusa: anziché alleviare il bruciore, è in grado di diluire le tossine presenti nel veleno e amplificare quindi i fastidi.
  • Importante è inoltre evitare di grattarsi e strofinare la zona colpita con la sabbia.
  • Non seguire i rimedi della nonna: l’utilizzo di ammoniaca, urina, aceto o alcol infatti potrebbe ulteriormente infiammare la parte colpita.
  • Infine, per evitare che si formino delle antiestetiche cicatrici o che compaiano delle macchie sulla pelle, è consigliabile evitare di esporsi al sole nei due o tre giorni successivi.

Consigli per evitare la puntura di una medusa? Per evitare le meduse, purtroppo, non esistono regole o stratagemmi da applicare. L'unico modo per verificarne la presenza in mare è aguzzare la vista e, nel caso in cui si avvistano gli animali, evitare di fare il bagno.

Se avvisti uno di questi animali ma ti sembra lontano dal tuo raggio d'azione, fai attenzione: i tentacoli delle meduse sono molto lunghi e potresti non riuscire ad evitare le punture.

Lascia un commento

© 2022 Farmacia Rossi Adduci - P.IVA 04387560651 // web agency
  • VISA
  • PayPal
  • MasterCard
  • American Express