I NOSTRI CONSIGLI

Occhi stanchi e arrossati? Abbiamo la soluzione
18 gennaio 2022

Occhi stanchi e arrossati? Abbiamo la soluzione

Avere gli occhi stanchi e arrossati è un evento abbastanza comune e che non dovrebbe destare alcuna preoccupazione, se non in caso di eventuali disturbi che vedremo più avanti.

Le cause degli occhi arrossati sono diverse e, spesso, afferiscono a un eccessivo utilizzo di dispositivi che emettono luce blu (pc, smarphone), o per un utilizzo scorretto delle lenti a contatto.

Come comportarsi?

Quando gli occhi appaiono stanchi, bisogna farli riposare, anche solo chiudendoli per alcuni minuti oppure guardando lontano, distogliendo lo sguardo da fonti di luce artificiale. Se si lavora al pc per diverso tempo, è bene prendersi una pausa almeno ogni due ore, oltre a mantenere una buona illuminazione nella stanza.

È possibile anche utilizzare un paio di occhiali da riposo che proteggono dalla luce blu, oltre a non dimenticarsi di:

  • tenere lo schermo sempre pulito e illuminato il giusto in base all’ambiente;

  • mantenere una postura corretta, e tenere lo sguardo all’altezza del monitor;

  • mantenere la giusta distanza dal monitor.

Rimedi

Quando insieme alla stanchezza si palesano anche piccoli fastidi è possibile appoggiare sulle palpebre due dischetti di cotone imbevuti nella camomilla o in un infuso di petali di rosa per lenire l’eventuale senso di bruciore ed esplicare un effetto decongestionante.

In alcuni casi ci si può rifare anche all’utilizzo di colliri naturali a base di Euphrasia nota per le sue proprietà lenitive e idratanti.

Se il problema è circoscrivibile a stanchezza, sovraffaticamento della vista, oppure ad agenti atmosferici, basterà riposare e applicare un collirio rinfrescante o, all’occorrenza, lacrime artificiali.

Si consiglia anche di evitare le lenti a contatto per qualche giorno. È possibile ridurre i fastidi anche con i tamponi di ovatta freddi, utili per combattere arrossamento e prurito.

Quando è sintomo di malattie

Avere occhi stanchi ed arrossati può esser dovuto ad alcune patologie come la blefarite, che causa l’infiammazione della palpebra e delle ciglia, l’uveite, ovvero l’infiammazione dell’uvea dell’occhio, l’ulcera corneale, ovvero l’infezione della cornea e alcune lesioni dell’occhio.

Raccomandiamo sempre un periodico controllo degli occhi, specialmente in presenza dei primi sintomi e se è tanto tempo che non andiamo a visita dall’oculista.

Se vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di rispondere alle tue domande.

© 2022 Farmacia Rossi Adduci - P.IVA 04387560651 // web agency
  • VISA
  • PayPal
  • MasterCard
  • American Express